Il nuovo sito del Comune di Pavia

Progettato e sviluppato mettendo al centro il cittadino

31 lug 2018

E’ stato pubblicato da qualche settimana il nuovo sito del comune di Pavia completamente rinnovato nella struttura e nei contenuti. E’ stato un lavoro sfidante e complesso che ci ha visti impegnati per poco più di un anno, dall’inizio della progettazione al go live. Tempi record, se si pensa che stiamo parlando di un sito della Pubblica Amministrazione (PA), possibili anche grazie ad una sinergia virtuosa che si è venuta a creare tra i team di progettazione, di sviluppo e il cliente stesso.

Fase di ricerca e design

Nella prima fase di ricerca il Design Sprint Team è uscito dalla logica dello sprint per dare alla progettazione di un portale rivolto alla cittadinanza un respiro più ampio. Nelle prime fasi del progetto abbiamo quindi svolto le seguenti attività:

  • 1 workshop strategico con il gruppo di lavoro del Comune per condividere gli obiettivi del progetto e i valori che l’Amministrazione voleva veicolare attraverso di esso
  • 1 workshop operativo con un gruppo di dipendenti dell’Amministrazione per individuare personas, bisogni e possibili soluzioni
  • 10 interviste ad esponenti di realtà associative del territorio pavese e professionisti portatori di bisogni sia collettivi che individuali
  • un questionario indirizzato alla cittadinanza attraverso cui abbiamo raccolto informazioni rispetto all’attuale sito, modalità di utilizzo, richieste, problemi e che ha raccolto 416 risposte
  • L’analisi dei dati statistici di traffico per individuare contenuti più visualizzati

Dopo aver raccolto questa mole di informazioni e insight abbiamo definito l’architettura informativa e coinvolto nuovamente il gruppo di lavoro in un workshop di co-design per validarne l’efficacia e progettare insieme la struttura del nuovo sito.

La fase di visual design ha seguito le linee guida di Design Italia per la progettazione dei siti delle PA in modo da essere al passo con le più recenti soluzioni in questo campo e contribuire alla diffusione di un’identità visiva coerente per tutta la Pubblica Amministrazione allo scopo di facilitare l’esperienza di utilizzo degli utenti.

Infine abbiamo costruito un prototipo semi-navigabile delle pagine principali su cui abbiamo condotto dei test di usabilità per valutare la soddisfazione e l’utilità percepite del restyling del sito nel suo complesso, l’usabilità della nuova architettura informativa, la comprensibilità delle etichette e la capacità di portare a termine i task assegnati con successo.

Sviluppo, Content management e governance

Dopo aver raccolto i risultati del test il nostro Front End Team ha realizzato in poco tempo un prototipo html grazie al quale abbiamo potuto inserire alcuni contenuti di prova reali e affinare ulteriormente design e navigazione.

In parallelo abbiamo portato avanti una serie di workshop di formazione con diversi settori dell’amministrazione per raccogliere informazioni sull’architettura informativa di dettaglio e sopratutto per formare i dipendenti all’utilizzo di un linguaggio più vicino al cittadino.

Questa è stato un tassello importante di questo progetto: sarebbe stato inutile tutto lo sforzo fatto per permettere all’utente di trovare facilmente l’informazione di cui ha bisogno, se poi questa è scritta in modo frammentario, prolisso, usando un linguaggio formale o burocratico che di fatto ne rende difficile la comprensione.

In questa fase la collaborazione con il Comune è stata fondamentale, l’attenta regia del gruppo di lavoro interno ha infatti permesso di riorganizzare, rivedere e pubblicare tutti i contenuti presenti nel vecchio sito sul nuovo, in tempo per il Go live e la presentazione alla stampa di inizio luglio.