Gli ultimi dati ISTAT rilevano a gennaio 2017 una disoccupazione giovanile del 40.1%. Quarantavirgolaunopercento, un dato esorbitante.

Ma all’interno di questo deprimente panorama ci sono settori in cui il trend è ben differente, opposto direi.  Esistono infatti aziende che faticano a trovare talenti da inserire in organico. E’ il caso del settore ICT che negli ultimi anni risulta essere il settore trainante in termini di occupazione con oltre un quarto dei posti di lavoro attualmente disponibili.

I dati dello studio “Il digitale in Italia nel 2016” realizzato da Assinform e Confindustria Digitale in collaborazione con NetConsulting cube e gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, evidenziano che  nel 2016 il mercato digitale nel suo complesso è cresciuto dell’1,5% e si prevede un’ulteriore crescita per i prossimi 3 anni. Trainano Iot +14,9%, Cloud +23,2%, Big Data +24,7%, piattaforme per il web +13,3; mobile business +12,3%, sicurezza +4,4%.

Ma quali sono le figure più richieste nel settore e le skills indispensabili?

Ruoli Digital

Social Media Manager: ha la responsabilità di analizzare ed interpretare i dati provenienti dall’analisi dei social. Ha il compito di ideare ed implementare la strategia editoriale e di contenuti, monitorandone i dati relativi di traffico acquisito e di analytics. Questa figura professionale puo’ inoltre avere il compito di gestire il budget media, pianificando la pubblicità attraverso le piattaforme dei diversi social. Le principali competenze sono la capacità di sviluppo ed interpretazione di report funzionali a definire le linee strategiche di comunicazione per i brand, il monitoraggio del sentiment online e della web reputation, attraverso le piattaforme dedicate e la gestione del budget media.

Web Marketing Manager: ha la responsabilità dello sviluppo delle strategie di comunicazione sui nuovi media (web, mobile e altri touch point digitali), siano essi rivolti all’aumento della brand awareness che alla conversione (vendita e/o qualificazione di lead). Il ruolo richiede una solida esperienza nella pianificazione delle più diffuse campagne di digital marketing (Sem, Social, Campagne Display, Dem e Affiliation,..), è gradita una conoscenza almeno base delle tecniche di SEO oltre che esperienze di project management e gestione di team. Il ruolo puo’ prevedere anche la supervisione delle property digitali dell’azienda (sito internet, pagine social, apps, …), soprattutto in termini di miglioramento della User Experience. Spesso è richiesto un background nella gestione del Brand, riferito ad un prodotto o ad un servizio.

Digital Strategist: il suo compito consiste nell’ideazione e nella gestione delle strategie di marketing e comunicazione digitali. Il che significa, per esempio, progettare una community in grado di attrarre e coinvolgere  un certo target oppure stabilire i contenuti da trasmettere attraverso le  piattaforme online.  Si tratta quindi di supportare un brand in rete, facendo in modo che la sua identità sia veicolata in maniera corretta e coerente. Nelle realtà più grandi ha una funzione prettamente strategica: definisce le linee guida e coordina il lavoro realizzato dal suo team, che può essere formato da più figure (quali community manager, web designer, digital pr e seo specialist). Nelle strutture più piccole, invece, gestisce anche l’operatività e si occupa in prima persona dei diversi aspetti.

E-commerce Manager: è responsabile del canale di vendita on-line dell’azienda. Il ruolo richiede l’aver maturato una solida esperienza nel mondo web con capacità strategico/tattiche nella definizione ed implementazione di un canale di vendita complementare a quelli tradizionali. E’ necessario possedere forti doti negoziali oltre che precisione e attitudine al problem solving.

Ruoli IT

Multichannel Architect : si occupa di disegnare l’architettura dei software, definendo processi, specifiche e integrazione tra sistemi, device e app. Tra le skills tecniche maggiormente richieste troviamo la conoscenza degli sviluppi con tecnologia Java, seguita da linguaggi nativi mobile iOS & Android. È inoltre importante possedere spiccate doti analitiche e avere dimestichezza con diversi approcci metodologici tra cui attualmente i più in voga sono la metodologia Agile oppure l’approccio Devops.

Front-end Developer: il suo lavoro consiste nel plasmare l’esperienza dell’utente all’interno di un sito web, o meglio, come i dati provenienti dal back-end vengono visualizzati dall’utente. Ciò include la creazione di un layout di pagina, styling con animazioni e ottimizzazioni sulla navigazione del sito. Le competenze di base necessarie per questo ruolo sono la conoscenza di un linguaggio di markup, i browser web, lo stile e almeno un linguaggio di scripting.

Sviluppatori Software: è un programmatore che si prende cura di uno o più aspetti del ciclo di vita del software, che è un qualcosa di più ampio della vera programmazione in sé. Questa figura può contribuire alla visione d'insieme del progetto ad un livello applicativo così come a livello di componenti o operazioni individuali di programmazione. Il ruolo Software Developer richiede prima di tutto un atteggiamento mentale razionale capace di pensiero concettuale e analitico, una grande attenzione ai dettagli e un approccio orientato al risultato.

UX Designer: è colui che rende chiara e facile la navigazione e l’interazione da parte dell’utente. E lo fa, principalmente, studiando le funzionalità e gli obiettivi del prodotto (sito web, software o applicazione mobile). Lo UX designer deve avere la padronanza di molteplici competenze, che vanno dalla psicologia al design, alla comunicazione e alla tecnologia.

La difficoltà delle aziende nel reperire candidati

“Dal 2010 – dichiara Marcello Ricotti, CEO di Ariadne, società di web engineering focalizzata sullo sviluppo di piattaforme digitali evolute – il nostro team è quasi raddoppiato: ad oggi siamo in 45 (l’80% ingegneri, età media 34 anni) e, nei prossimi mesi, abbiamo in programma di assumere almeno altre 6 risorse di potenziale”.

“Vogliamo – continua Marcello Ricotti – assumere neolaureati che poi formiamo sul campo. Abbiamo, però, una grandissima difficoltà a trovare, sul mercato, questi giovani di talento. Ma non è un problema solo di Ariadne, anzi.  È un problema generale di tutte le aziende che operano nel settore delle software house. Un settore che viene percepito ancora come di nicchia e quindi poco interessante per i giovani diplomati che si trovano a dover scegliere il loro percorso accademico futuro. Io credo che sia fondamentale un doppio cambio di mentalità: da un lato, infatti, è importante che i ragazzi si avvicinino a queste materie fin dalle scuole superiori e, dall’altro, è indispensabile che il mercato valorizzi nella giusta misura queste competenze, affinché anche gli stipendi di questi professionisti possano crescere e avvicinarsi il più possibili a quelli esteri”.

Ariadne University, un’occasione per sviluppare il talento direttamente on the job

Ariadne è, da sempre, molto attenta alla formazione e allo sviluppo delle competenze necessarie per operare, ad altissimi livelli, nel mercato in cui opera. Ed è per questo che, ormai da 3 anni, organizza una serie di workshop in collaborazione con l’Università di Pavia per mostrare, nella realtà, come si progettano e sviluppano portali complessi.

“Data la difficoltà – conclude Marcello Ricotti – nel trovare risorse con le competenze necessarie per il nostro settore, ci stiamo attivando per realizzare una vera e propria Ariadne University per fare formazione ai neolaureati, ma anche agli studenti delle facoltà di ingegneria e in generale delle facoltà scientifiche, affinché si crei un circolo virtuoso tra aziende e università che favorisca sempre di più la crescita professionale dei giovani ad alto potenziale”.

I profili ricercati

Front-End Developer: professionista da coinvolgere nelle attività di sviluppo front-end nei progetti di portale web e intranet dei nostri clienti. Si richiedono: buona conoscenza di tecnologie di front-end quali HTML5, CSS(3) e JavaScript, sensibilità e passione per la progettazione e realizzazione di interfacce usabili per la costruzione della migliore user experience possibile, conoscenza di almeno una libreria javascript di front end tra JQuery e YUI e delle tecniche/pattern di Responsive Web Design e relativi framework quale Bootstrap. È gradita, inoltre, la conoscenza dell’inglese e dei linguaggi di scripting lato server Velocity e Freemarker. Precedenti esperienze nello sviluppo di FE su Liferay sono elemento ritenuto qualificante, ma non essenziale.

Sviluppatori Java: Ariadne sta cercando persone appassionate di tecnologie web e mobile per coinvolgerle nella realizzazione dei nostri progetti di portale.  Si richiedono: conoscenza di Java, delle architetture web client/server e del linguaggio SQL e, molto gradita, la conoscenza di tecnologie di front-end quali HTML5/CSS/JavaScript. Precedenti esperienze su Liferay Portal sono elemento ritenuto molto qualificante.

UX/UI Designer Junior:Stiamo cercando un/a UI/UX Designer Junior da inserire nel Team di User Experience. Il Team si occupa della progettazione di portali complessi, intranet, extranet per realtà di spicco del panorama nazionale e internazionale secondo un approccio User Centered. Il/la candidato/a contribuirà alle attività di User Experience Design con particolare focalizzazione sulle fasi di Design dell'interfaccia utente (wireframe, visual mockup, prototyping). Si richiede: esperienza di 2-3 anni in ruoli similari;Passione, curiosità, autonomia; Conoscenza del processo di User Experience Design; Capacità di creare wireframe partendo dai dati raccolti nella fase di Design Research; Capacità di tradurre i wireframe in mockup grafici; Attitudine e sensibilità per il visual design; Capacità di realizzare analisi di benchmarking; Conoscenze di Information Architecture; Capacità di lavorare in un ambiente internazionale: una ottima conoscenza dell’inglese scritto e parlato costituisce un requisito fondamentale. Tool: Conoscenza di Adobe Photoshop; Conoscenza di strumenti per la creazione di wireframe (Axure o equivalenti); Conoscenza di strumenti di prototipazione e collaborazione (Invision)

 

Per candidarsi scrivere a jobs@ariadne.it

 

Teresa Dallera
Teresa Dallera
Marketing & Communication Manager

Leggi anche

GameStorming: ideare soluzioni innovative
Liferay 7: rivoluzione front-end
Nasce Ariadne Digital

I nostri numeri

80+
Professionisti
20+
Anni di esperienza
200+
Progetti realizzati
50+
Clienti attivi

I nostri clienti

Hai un progetto da raccontarci?

Contattaci