Il ruolo delle App Mobile nella Digital Transformation

Perché le aziende sviluppano App mobile? Come siamo arrivati a percepire questo strumento come un bisogno essenziale e non più un plus? Facciamo un passo indietro. Nell’immaginario collettivo il concetto di Digital Transformation è diventato sinonimo di una vera e propria rivoluzione, che si può definire come una rivoluzione culturale a tutti gli effetti: il modo in cui interagiamo con le nuove tecnologie è di fatto diventato parte integrante della nostra quotidianità e ha finito per influenzare non solo privati ma anche imprese.

Negli ultimi anni, gli smartphone hanno letteralmente invaso le case di milioni di persone, portando la user experience sempre più da desktop a mobile. A livello aziendale, questa nuova direzione ha spinto le imprese a mettere in discussione i propri modelli di business, attuando un cambiamento culturale e andando così a modificare la propria struttura organica e strutturale. Ad esempio, i cosiddetti siti internet mobile friendly ad oggi sono diventati una prerogativa standard nonché essenziale se si vuole allargare il proprio bacino di utenza. Ecco perché diventa fondamentale il ruolo delle App mobile, che possiamo collocare all’interno della Digital Transformation seguendo alcuni passaggi chiave che affronteremo in questo articolo.

  • App mobile per digitalizzare servizi e processi;
  • Come creare un’app aziendale funzionale;
  • Sviluppo app mobile: soluzioni e progetti vincenti;
  • sviluppo di un’app mobile iOS o Android? La nostra risposta è app native: perché sceglierle.

App mobile per digitalizzare servizi e processi

La digitalizzazione rappresenta uno step necessario per poter sfruttare al massimo l’avvento del mobile in ambito aziendale. Si stima infatti che nei prossimi anni la digitalizzazione diventerà una parte centrale di ogni azienda e giocherà un ruolo fondamentale, non soltanto per la crescita aziendale bensì per la creazione di valore. Per raggiungere tale obiettivo è importante pianificare una strategia mirata e soprattutto servirsi di app mobile personalizzate e studiate in modo da essere in linea con le esigenze dei clienti. Così facendo, l’azienda avrà un immediato ritorno economico proveniente dalla digitalizzazione e, a lungo termine, sarà in grado di generare un aumento sotto il profilo della creazione del valore.

*Lo sviluppo di app mobile personalizzate permette di interagire con i propri clienti in modo diretto ed interattivo, favorendo inoltre attività di cross-selling e fidelizzazione del cliente. *

È dunque di estrema importanza studiare un’app che sia semplice, intuitiva e che sia supportata sia su smartphone che su tablet, in modo da allargare ulteriormente il raggio d’azione.

Come creare una app aziendale funzionale?

Il termine app deriva da application, facendo riferimento al software, il cui scopo è quello di indirizzare facilmente un utente a determinati servizi attraverso un’icona distintiva. La creazione di un'app in campo aziendale è sempre un tema delicato che merita un approccio razionale e sistematico.

Lo scopo principale di un’app è quello di essere veloce, semplice ed intuitiva.

Spesso si pensa erroneamente che solo le grandi aziende abbiano il potere di creare app mobile personalizzate. Al contrario, secondo la nostra esperienza qualsiasi attività, che sia di piccole o medie dimensioni, è in grado di realizzare la propria app contribuendo alla crescita della propria azienda!

Quando scarichiamo un’app la prima cosa che facciamo è associare una determinata icona ad una determinata azienda: questo è il primo passo su cui si fonda la cosiddetta brand awareness e che aumenta la percezione del valore dell’azienda. Per creare app che siano in linea con gli obiettivi dell’impresa è dunque necessario seguire una certa logica e diversi step.

Quali sono i passaggi nello sviluppo di un’app vincente? Vediamolo insieme nel prossimo paragrafo.

Sviluppo app mobile: soluzioni e progetti vincenti

Innanzitutto è necessario capire quelli che sono i target e le esigenze dell’azienda. Detto in altre parole: se riteniamo che determinate operazioni siano troppo macchinose e facciano perdere tempo, lo scopo dell’app dovrebbe essere quello di ottimizzare i tempi e rendere la __user experience __quanto più semplice ed efficace possibile.

In più del 70% dei casi, infatti, succede che gli utenti preferiscono abbandonare una pagina web, e dunque anche gli oggetti eventualmente già nel carrello, poiché l’esperienza di acquisto risulta troppo macchinosa e poco intuitiva.

Ulteriori fattori da tenere in considerazione riguardano il gruppo di clienti che vogliamo fidelizzare. Bisognerà pertanto analizzare:

  • Su quali clienti vogliamo concentrarci?
  • Quali servizi vogliamo offrire loro?
  • Di quanto budget disponiamo?
  • Infine, su quale piattaforma intendiamo investire? Su quella Android, iOS o anche su entrambe?

Sviluppo di un’App mobile: iOS o Android?

Quando ci domandano se lo sviluppo di un’app è meglio su piattaforma iOS o Android, la nostra risposta sintetica è che si può optare per una, per l’altra o si possono utilizzare anche entrambe, ma l’importante è scegliere App native! Cosa significa App native e perché sceglierle? Scegliendo app native si ha un significativo vantaggio perché le tecnologie native permettono l’esecuzione dell’intero codice sul dispositivo, sfruttando al massimo le potenzialità dello stesso. Questo sistema garantisce ottime performance grazie all’interazione diretta con l’hardware e le funzionalità del sistema operativo (rubrica, fotocamera, sensori come GPS, accelerometro, ecc.), una maggiore efficienza in termini di risparmio batteria, potendo sfruttare le funzionalità del device, nonché una migliore user experience, rispettando le caratteristiche distintive del design di ciascuna piattaforma. Gli utenti, infatti, trovano familiare il layout del proprio sistema operativo, pertanto, sviluppando un’applicazione che mantenga — caso per caso — le stesse linee guida conosciute dall’utente (es. Material Design di Google), si garantisce a quest’ultimo una facilità di comprensione.

Una semplicità che si riscontra non solo nella comprensione del suo funzionamento, ma anche in una migliore esperienza di navigazione. Peraltro, anche in modalità offline l’utente può usufruire di tutti o alcuni servizi dell’app. Questo, naturalmente, sempre nel rispetto delle linee guida sulla “persistenza in locale” dei dati che si vogliono memorizzare e rendere disponibili in assenza di connessione. Inoltre, grazie allo sviluppo delle applicazioni native possiamo integrare il sistema di notifiche push, funzionalità grazie alla quale è possibile comunicare in maniera immediata con gli utilizzatori dell’applicazione mobile, gestendone il traffico e consentendone la fidelizzazione. Da ultimo, ma non per importanza, l’app nativa viene pubblicata negli store ufficiali portando visibilità, diffusione e guadagno all’azienda. Insomma, scegliere app mobile native secondo noi è imprescindibile se si vuole offrire uno strumento capace di condurci davvero e a vele spiegate nella Digital Trasformation.

Contattaci

Vuoi che il tuo progetto sia un successo? Scrivici per raccontarci le tue esigenze e trovare insieme la soluzione migliore!

Nome e cognome *
Azienda *
Email *
Telefono
Messaggio *