Website Design per le imprese B2B e B2C

Una volta, in riferimento al materiale pubblicitario, si citava semplicemente l’“aspetto grafico”. Oggi, invece, parliamo di Digital Design. Infatti, il nuovo mercato digitale ha imposto una formidabile evoluzione dei processi di studio, analisi e design di tutte quelle interfacce che sono diventate a tutti gli effetti il mezzo di comunicazione tra le aziende e i propri clienti, i propri fornitori, la propria organizzazione distributiva. Qual è, dunque, una della prima attività da mettere in atto, sia per le imprese Business to Business che Business to Customer? Il website design, per avere un sito aziendale capace di rispecchiarle appieno.

Il Website Design per una strategia di corporate website vincente

Avere un corporate website non è più un’opzione, nemmeno per le aziende B2B. Non solo: in molti casi c’è bisogno di rinnovare o rifare il vecchio sito corporate perché lo strumento stesso oggi è profondamente cambiato. Perché? Ebbene, mentre in passato al destinatario non era consentita nessuna un’interazione contestuale con i messaggi e l’immagine che venivano forniti dall’azienda, oggi l’obiettivo è fare interagire il più possibile il visitatore-utente.

In definitiva, nella progettazione creativa attuale bisogna tenere conto non soltanto dell’aspetto emozionale — in altre parole le emozioni e le impressioni che riusciamo a suscitare nel nostro interlocutore con la nostra immagine e con la qualità estetica del nostro website — ma dobbiamo riuscire anche a stimolare una risposta da parte sua. È proprio nell’azione che la navigazione del sito diventerà per l’utente un’esperienza positiva e non l’ennesimo input visivo da archiviare.

Ecco, allora, che il Website Design assume un ruolo strategico, perché permette di progettare e quindi utilizzare tecniche mirate per rafforzare le emozioni del nostro utente in target e quindi guidarlo in un’esperienza di interazione, che sia di piena soddisfazione e risolutiva delle esigenze che l’hanno spinto a prendere contatto inizialmente.

Inoltre, il Website Design si avvale delle metodologie di processo del Digital Design ed è in grado di valutare e prevedere l’efficacia di ogni progetto, grazie a competenze sviluppate con metodo ed esperienza.

C’è poi un ulteriore aspetto che rende il website design fondamentale per sviluppare una strategia vincente, cioè la capacità di immedesimarsi nel potenziale interlocutore e simularne i processi di interazione, grazie ad accurati studi che suddividono i campi di interesse a seconda delle diverse personalità tipiche del target di riferimento (le cosiddette proto-personas).

Corporate Design: navigazione e interfaccia

UX Design e UI Design sono i termini che accompagnano necessariamente e spesso sostituiscono “Website Design” nella definizione delle attività di progettazione digitale. Non è soltanto una mera questione di termini in uso presso le web agency, ma un indicatore del cambiamento completo del contesto, degli obiettivi e degli strumenti.

Non si tratta di realizzare un sito web, ma di progettare esperienze digitali. I servizi e i prodotti digitali sono parte integrante della vita quotidiana di ognuno di noi e prevedono la fruizione da canali diversi e complementari. Affidarsi a una web agency capace di progettare l’esperienza dell’utente e realizzare interfacce che gestiscano questa complessità diventa, in questo momento, una necessità imprescindibile.

UX e UI design forniscono gli strumenti adatti per gestire la complessità del nuovo contesto digitale. A garantire professionalità di questo tipo per dare servizio alle imprese c’è generalmente la web agency, una realtà in continua evoluzione dove ogni competenza viene incrociata e completata dalle altre, per ottenere un progetto completo di Digital Design. L’obiettivo? Gestire il website design come una delle molteplici opzioni di esperienza digitale, insieme a quella mobile, voice assistant, gaming, social network...

Requisiti fondamentali per scegliere una web agency

Vista la complessità del panorama attuale, le imprese che oggi desiderano rinnovare il loro sito aziendale secondo il metodo del Webisite Design si chiederanno sicuramente come scegliere una web agency che possa guidarle e supportarle nel cambiamento. Una web agency — o più propriamente una Digital Agency — deve disporre di svariate competenze multidisciplinari. Come abbiamo raccontato in Digital Transformation Consulting: l’approccio di Ariadne Digital, noi riteniamo che l’idea di riuscire a racchiudere così tante professionalità specifiche in una sola organizzazione omogenea sia utopistico.

Tuttavia, un’azienda in fase di trasformazione digitale non può e non deve accontentarsi. Spesso quindi si utilizza il metodo “best of breed” – cioè quello scegliere, nei vari ambiti, i fornitori più specializzati e riconosciuti, una delle poche strategie che non obbliga a compromessi su qualcuna delle discipline indispensabili al corretto compimento di un progetto digitale. Tuttavia questa è una pratica molto onerosa da gestire da parte del cliente.

Quindi, come può fare un’azienda per non sobbarcarsi l’impegno di cercare attivamente i migliori professionisti sul mercato, e allo stesso tempo per garantirsi il meglio del website e del Digital Design?

Un’ottima soluzione è quella di rivolgersi a una organizzazione di consulenza, creata per offrire e soprattutto strutturare un team “best of breed” già consolidato e garantito per il lungo periodo. Questo comporta numerosi i vantaggi: dalla capacità dei singoli professionisti di lavorare insieme tra loro, all’utilizzo di un metodo consolidato, oltre ad attività di coordinamento strutturate e puntuali, per offrire una consulenza a 360° e che comprende di volta in volta le discipline necessarie ad ogni specifico progetto.

Contattaci

Vuoi che il tuo progetto sia un successo? Scrivici per raccontarci le tue esigenze e trovare insieme la soluzione migliore!

Nome e cognome *
Azienda *
Email *
Telefono
Messaggio *

Le nostre certificazioni

LiferayLiferay CommerceAmazon web services